Come lo Smart Working cambia la protezione dei dati

I moderni ambienti lavorativi cloud-first hanno eliminato le barriere collaborative e consentito di lavorare senza confini, aumentando drasticamente i rischi e le problematiche per il reparto IT. 

Lo smart working ha spostato l’attività lavorativa su applicazioni SaaS e risorse in Cloud, richiedendo ai tecnici IT di ridisegnare le politiche di cybersecurity. Nell’ultimo anno sono aumentate le criticità relative alla sicurezza dei dati da attacchi esterni, la protezione dei dati legacy e la gestione efficiente dei dati archiviati. 

Da un’indagine IDC, svolta nel 2020 su oltre 1.000 professionisti IT, l’81% ha confermato una perdita dei dati di Microsoft 365 dovuta a errori utenti o gravi minacce, rendendo il dato inutilizzabile (ransomware) o provocando l’uscita involontaria dal perimetro aziendale. 

Emerge che molte aziende non si siano attivate con l’aggiornamento delle procedure di gestione del backup dei dati aziendali. Un’attività talvolta sottovalutata dal momento in cui Microsoft 365, centro della produttività aziendale, non garantisce la piena protezione dei dati.

Un approccio moderno al backup permette di liberare il tempo che il team IT dedica alla protezione dei dati legacy e alla tutela della business continuity, consentendo loro di focalizzarsi su progetti di innovazione

Soluzioni moderne di protezione dei dati mostrano diversi vantaggi per il reparto IT: 

  • Riduzione del 50% dei costi di backup e protezione dei dati 
  • Aumento del 30% dell’efficienza del team dedicato all’infrastruttura IT 
  • Riduzione del 82% del tempo perso in produttività 

LookUp Backup365 è pensato e progettato per supportare lo staff IT nelle attività quotidiane, senza impatto sull’infrastruttura esistente. 

LookUp Backup365 è un’offerta completa di servizi professionali, erogati a copertura delle esigenze di gestione di ambienti ed asset aziendali. Un modello a valore che unisce le competenze professionali a partnership tecnologiche, fornendo una risposta ad esigenze puntuali, secondo diversi livelli di servizio: 

  • Backup in Cloud Microsoft Azure con tecnologia Veeam 
  • Definizione obiettivi del servizio di Backup:
    • Identificazione degli elementi da sottoporre al servizio
    • Definizione di politiche di backup condivise con il Cliente 
  • Monitoraggio Backup
  • Gestione Richieste di Restore
  • Gestione Change Request
  • Test Periodico di Ripristino
  • Ticket Consulenza

 

Fonte: IDC Research, The Economic Impact of Veeam Cloud Data Management Platform, aprile 2020 

CONTATTACI PER RICEVERE MAGGIORI INFORMAZIONI


Con LookUp Backup365 riduci i costi e le complessità quotidiane.

Integrazione veloce, facile da usare e sicura. 

SCOPRI LOOKUP BACKUP365