Descrizione Progetto

Gazzetta di Parma ha aumentato l’affidabilità dei sistemi informativi

IL CLIENTE

Il Gruppo Gazzetta di Parma è composto da tre società: Gazzetta di Parma s.r.l. , Radio Tv Parma s.r.l. e Publiedi s.r.l. Le 3 aziende sono punto di riferimento per la comunicazione locale, in particolare Gazzetta di Parma, il giornale storico della città, attraverso le varie sezioni pubblica inchieste, interviste e notizie esclusive da voce alle informazioni locali. Publiedi é concessionaria esclusiva del Gruppo, di Radio Parma e 12TV Parma.

LE ESIGENZE DEL CLIENTE

Avevamo in azienda due infrastrutture, una soluzione ridondata in Business Continuity realizzata sempre da Infor e una seconda infrastruttura server e storage anch’essa ormai da aggiornare. Abbiamo quindi valutato di unificare tutti gli ambienti IT del gruppo mantenendo la stessa architettura e contestualmente migliorare le prestazioni e le funzionalità.
L’esigenza era quella di avere un’unica infrastruttura server e storage mantenendo la distribuzione dell’hardware su due locali diversi, garantendo la continuità del servizio anche in caso di fallimento di una intera sala server. Inoltre abbiamo colto l’occasione per aggiornare anche i sistemi di backup.

Logo Soc. Coop. Bilanciai

IL CLIENTE
Gruppo Gazzetta di Parma

LE ESIGENZE DEL CLIENTE
Un’unica infrastruttura server e storage e mantenendo l’hardware in due locali differenti, con la garanzia di continuità.

LA SOLUZIONE
L’implementazione con due sistemi storage interconnessi e sincroni nelle due sale server con 3 server rack per la gestione delle macchine elaborative.

I RISULTATI
Migliorate le performance, affidabilità e riducendo l’operatività di controllo e manutenzione.

scarica il pdf

“Con il contributo di Infor abbiamo migliorato le prestazioni e l’affidabilità della struttura garantendo la business continuity”

Vittorio Bottazzi, IT Manager , Gazzetta di Parma
LA SOLUZIONE

Infor ci ha implementato un’infrastruttura basata su due sistemi storage HPE Nimble distribuiti in differenti sale server replicati in modo sincrono, due coppie di switch per data center ad elevate prestazioni, interconnesse tra loro che garantiscono una struttura efficiente e ridondante, 3 server in configurazione rack ognuno dei quali gestisce la capacità elaborativa delle macchine virtuale.

I RISULTATI OTTENUTI

Grazie alla nuova infrastruttura abbiamo migliorato le prestazioni riducendo drasticamente le attività di controllo e manutenzione, abbiamo aumentato l’affidabilità complessiva della struttura e incrementato la disponibilità di risorse per futuri ampliamenti. Questa nuova implementazione ha migliorato di conseguenza il lavoro interno, velocizzando le attività di tutto il team.

LA COLLABORAZIONE FUTURA

Entro la fine del 2020 abbiamo pianificato con Infor un upgrade dei sistemi operativi delle macchine virtuali del vecchio sistema, per arrivare ad avere tutti i sistemi aggiornati in modo da essere compliance e affidabili.

VEDI TUTTI I CASE HISTORY