Descrizione Progetto

DalterFood Group rinnova reti e sistemi aziendali grazie ad Infor

IL CLIENTE

Dalter Alimentari nasce alla fine degli anni 70 con un’innovazione di prodotto: grattugiare Parmigiano Reggiano, confezionarlo e conservarlo fresco, per proporlo ai ristoratori della zona. Questa idea rivoluzionaria ha aperto la strada ai mercati esteri. E’ da qui che prende vita il progetto che ha portato alla nascita di DalterFood Group. Il Gruppo è distribuito su 9 sedi, totalizza un fatturato consolidato di oltre 100 milioni di euro e ha un modello di business fortemente orientato al settore Lattiero Caseario. Le confezioni di formaggio stagionato DOP e non DOP vengono distribuite in oltre 40 paesi nel mondo, direttamente o attraverso una filiale commerciale dove presente.

LE ESIGENZE DEL CLIENTE

L’esigenza principale dell’azienda era quella di centralizzare la governance, così come di garantire alti livelli di sicurezza dei sistemi aziendali, sia per la capogruppo, sia per le filiali estere. Prima della collaborazione con Infor il datacenter di Dalter non garantiva un’alta affidabilità con rischi di interruzione dei servizi core. Lo schema di rete non era ottimizzato e ridondante, quindi soggetto a colli di bottiglia e con possibilità di rendere intere parti della rete isolate. La rete Wi-Fi non era presente nello stabilimento di produzione, e le sedi remote non erano collegate alla rete: questo portava a non avere una supervisione dell’area produttiva, peraltro anch’essa in continuo cambiamento per via dell’Industria 4.0, delle consociate estere e di una poca uniformità delle scelte it (con relativi sprechi economici). Inoltre i backup non erano ottimizzati e non garantivano un ripristino veloce dei servizi.

Logo Soc. Coop. Bilanciai

IL CLIENTE
Dalter Alimentari S.p.A.

LE ESIGENZE DEL CLIENTE
Centralizzare la governance e garantire alti livelli di sicurezza dei sistemi aziendali.

LA SOLUZIONE
Realizzazione di due datacenter replicati in sicrono, ridisegnata e ridondata la rete dati, introduzione dello stesso brand in tutte le sedi remote.

LI RISULTATI
Centralizzazione della governance e incremento delle performance.

scarica il pdf

“Le soluzioni proposte da Infor hanno permesso di centralizzare al meglio la governance e aumentare le performance”

Marco Azzolini, IT Specialist, DalterFood Group
LA SOLUZIONE

Dalter ha scelto di affidarsi alle soluzioni tecnologiche di Infor, grazie agli alti livelli di professionalità e alla possibilità di collaborare con un’azienda locale ben radicata nel territorio. Infor ha operato innanzitutto per realizzare un secondo datacenter, in modo tale da garantire alti livelli di affidabilità e sicurezza dei sistemi. Con Infor è stato possibile creare 2 datacenter replicati in
sincrono, con un investimento contenuto. Inoltre, la nuova politica di gestione dei backup permette di avere snapshot frequenti e di ripristinare interi servizi facilmente.
E’ stata dunque ridisegnata e ridondata la rete dati, per garantire al meglio la continuità operativa. Gli stessi brand e la stessa metodologia, grazie ad Infor, sono stati introdotti in tutte le sedi remote (sia a livello client/server, sia a livello network e firewall) e anche a livello applicativo, ad esempio con il CRM. Avere uniformità sul brand ha permesso una ulteriore facilità di gestione dell’infrastruttura.

I RISULTATI OTTENUTI

“Le soluzioni proposte da Infor hanno permesso di centralizzare al meglio la governance e aumentare le performance. L’azienda è
cresciuta in maniera esponenziale e le scelte fatte ci hanno permesso di garantire tempestivamente servizi it con grande semplicità” afferma Marco Azzolini, IT Specialist DalterFood Group, e prosegue “Abbiamo ottenuto una completa ridondanza dei sistemi aziendali, con conseguente garanzia di disponibilità. Sono stati praticamente annullati i fermi operativi che erano causati dalle carenze infrastrutturali”.

LA COLLABORAZIONE FUTURA CON INFOR

L’ottica futura dell’azienda è quella di fare un ulteriore upgrade del datacenter in modalità ibrida per utilizzare i servizi cloud, mantenendo sempre un elevato livello di sicurezza e controllo. “Lo scopo è quello di tendere ad una totale disponibilità dei dati. Valutando la possibile introduzione di reti dati sempre più veloci, si vuole arrivare ad avere un’infrastruttura IT che possa avere una iterazione semplice e sicura con il cloud” dichiara Marco Azzolini, “Inoltre, è previsto un maggiore utilizzo di strumenti di collaboration all’interno dell’azienda. Vi è l’esigenza di risposte veloci e precise, da collaboratori interni ed esterni, e servono quindi strumenti che permettano di lavorare in team in maniera semplice e sicura. Infine, la sicurezza in azienda, nei prossimi anni, sarà sicuramente uno dei punti focali da sviluppare”.

VEDI TUTTI I CASE HISTORY